UN PERCORSO DI CRESCITA - PROGETTARE PER LA SCUOLA

Il Museo Carcere “Le Nuove” – Aula didattica sulla cittadinanza e costituzione

Se volete andare in pellegrinaggio nel luogo dove è nata la nostra costituzione andate nelle montagne dove caddero i partigiani, nelle carceri dove furono imprigionati, nei campi dove furono impiccati"

Piero Calamandrei

 

Una domanda che occorre porre è perché una scuola dovrebbe visitare il Museo Carcere “Le Nuove”? Abbiamo detto che non raccoglie reperti unici e importanti, non ha la maestosità e  l'interattiva di altri luoghi culturali.

Possiamo provare a rispondere partendo dall’essere stesso del Museo del Carcere. Come ogni luogo educativo esso ha un’identità, un’appartenenza ed una storia.

Gli ultimi  due elementi sono facilmente intuibili: un’appartenenza radicata ed una storia collegata alla città e non solo con essa.

L’identità unica e irripetibile del Museo “Carceri Le Nuove”, invece, è data dalla ricerca della persona nella sua specifica originalità, dal percorso di crescita dell’individuo nella relazione autentica con gli altri. Una relazione che si accompagna alla conoscenza del nostro passato, della nostra cultura e alla nascita della Costituzione.

Destinatari

Classi terza Scuola secondaria di primo grado – Scuola secondaria di secondo grado

Finalità

Coinvolgere gli studenti in un processo che esalti l’unicità della persona nella ricerca del senso di sé e di appartenenza ad una comunità con cui ci si confronta, in una relazione basata sull’ascolto e anche sul conflitto che non deve mai diventare base di scontro.

Obiettivi
  • trasmettere un’educazione alla democrazia, alla partecipazione, alla speranza nel futuro.
  • riconoscere la libertà dell’altro come elemento irrinunciabile per l’esistenza della propria libertà.
  • ri-scoprire la partecipazione come essenza stessa della cittadinanza.
  • conoscere la storia attraverso la storia individuale di persone normali.
  • prendere consapevolezza  della propria appartenenza ad una tradizione culturale, economica e sociale che si alimenta della partecipazione di ciascuno secondo le diverse identità
  • riscoprire una visione del tempo che non è dato dal qui e ora, ma considera il presente come stazione di un tragitto che parte dal passato ed è orientato al futuro.
Metodologia

Il percorso sarà di tipo deduttivo, prenderà spunto dalla visita al Museo Carcere “Le Nuove” per stimolare la riflessione sul tema “Cittadinanza e Costituzione”.

L’educazione alla cittadinanza sarà infatti condotta attraverso la visita al luogo in cui furono rinchiusi e uccisi coloro  che hanno contribuito all’affermazione di ideali di libertà e democrazia

Alla visita seguirà un incontro presso il laboratorio per affrontare alcuni temi emersi durante il percorso museale, a partire da esperienze e testimonianze dei partecipanti. L’incontro servirà da stimolo per una riflessione sulla necessità di svolgere un ruolo positivo nella società e ad assumersi responsabilmente tale compito

Contenuti
  • Dalle discriminazioni alla pari dignità umana.
  • Una sola razza, tante etnie: le società plurali, la gestione della diversità e il multiculturalismo: radici storiche, sociali, economiche ed antropologiche.
  • Differenze tra: memoria individuale, memoria orale e memoria storica.
  • La Costituzione Italiana e il principio di democrazia.
  • I valori fondativi della Costituzione italiana.
  • La Costituzione e il diritto di associazione; il terzo settore e la sua importanza per la realizzazione
  • dei valori costituzionali.
  • L'educazione alla cittadinanza e alla legalità come appartenenza ad una comunità che si riconosce nei valori costituzionali.
  • Differenze tra: memoria individuale, memoria orale e memoria storica.
  • Cittadinanza come partecipazione, sentimento di appartenenza condivisa, come disponibilità a prendersi cura  a vicenda del benessere  di ciascuno ed a trovare soluzioni ai conflitti.
  • Le rivolte sociali del Novecento.
  • Le rivolte carcerarie.
  • Gli anni di piombo.
Incontri

Incontro preliminare

Il progetto si articola in una visita al Museo “Carceri Le Nuove” da parte degli insegnanti delle sezioni coinvolte nel Percorso, al fine di approfondire alcuni argomenti che i docenti intendono affrontare.

Primo incontro durata 1 ora

A seguire è  previsto un laboratorio d’incontro del museo di un’ora con il volontario per poter impostare la visita e collegarla al progetto.

Secondo incontro durata 3 ore

Visita al Museo Carcere “Le Nuove” della durata di due ore a seguire un incontro in laboratorio per discutere con i docenti alcuni temi di maggiore interesse per i loro studenti

 

Per info contattaci all'indirizzo segreteria@museolenuove.it.