itenfrdees

22 Novembre, ore 10,30 S. Messa in suffragio di ANNA PALERMINO e dei FERROVIERI caduti per la libertà (1943-45) e in servizio. Deposizione omaggio floreale nelle celle dei condannati a morte.

21 Novembre, convegno sulla Resistenza. Intervento della Signora Romana DE GASPERI

14 Novembre, ore 17.00 Inaugurazione Mostra “Alle radici dell’uomo”

Presso il Museo del Carcere “Le Nuove” di Torino, il giorno 8 Novembre 2015 si svolgerà la seguente cerimonia:

- ore 10,30: Santa Messa nella cappella femmnile del Museo del carcere “Le Nuove” di Torino

- ore 11.30: deposizione di una corona nella Sezione delle Vititme del Terrorismo in memoria di Lorenzo Cutugno e di tutti i soldati italiani che hanno perso la vita durante la prima guerra mondiale.

Lo scopo è riflettere sulle relazioni pubbliche e private per diventare operatori di pace e di convivenza civile.

ore 20.30
testo di Antonella Caprio con Patrizia Pozzi, Eugenio Gradabosco; tecnico audio Enrico Messina

“Quand’ero bambina mi piaceva collezionare farfalle… Mi incantavo a vedere quelle ali, grandi, colorate, infilzate con gli spilli nelle teche… Farfalle catturate nell’attimo del loro viaggio più bello. Immortalate per sempre nella loro sublime bellezza. E messe lì. Sottovetro. Per sempre.”

Dopo lo spettacolo si terrà un dibattito sul tema del femminicidio. Modererà la psicologa e psicoterapeuta Raffaella Giani; interverranno il criminologo Antonio De Salvia, l’autrice e gli attori

A 70 anni dalla Liberazione una produzione letteraria-testimoniale dimenticata

A cura di Ocra Lab Idee per comunicare, con Claudio Vercelli e Giuliana Olivero. 
E con la testimonianza di Mario Brusa
Letture di Nicola Stante - Immagini di Simone Gosso

Introducono: Claudio Vercelli, storico, esperto di storia europea del Novecento e di regimi totalitari, e Giuliana Olivero, traduttrice, scrittrice, consulente editoriale. Con la partecipazione e testimonianza di Mario Brusa. Le letture sono di Nicola Stante. Le immagini che accompagnano l′intero evento, sono di Simone Gosso

I CONTENUTI: La metà degli anni quaranta ha visto in Italia la produzione di un corpus di scritture testimoniali e resoconti di prigionia che nel loro insieme offrono un primo potente impatto come rappresentazione della deportazione nelle sue varie fasi, la prima delle quali è spesso il CARCERE. 
LA SCENA: PRIMA ROTONDA: una VOCE NARRANTE si alterna a quella dei curatori, che introducono le TESTIMONIANZE ritrovate negli archivi, dando voce e emozione alle STORIE: uomini e donne che in prima persona raccontano l’esperienza sotto i Regimi e la privazione della libertà, dato imprescindibile dell’esperienza del carcere, prima del viaggio verso la deportazione. LE IMMAGINI tratte dal corpus fotografico ‘SOPRAVVISSUTI’ di Simone Gosso, una toccante serie di ‘scatti’ a superstiti dei lager nazisti, le sottolineano, restituendo tutto il realismo e l′intensità di quelle drammatiche esperienze, di "piccoli grandi testimoni che raccontano cose straordinarie".

----------------------------------------------------------------------------

Mercoledì 28 ottobre ore 20:30; Ingresso libero fino a esaurimento posti
Si consiglia la prenotazione al 320 9438634; Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Web:www.ocralab.org/storieche ; twitter: #storieche

I funerali si svolgeranno martedì 13 ottobre alle 11,30, presso la chiesa della Divina Provvidenza in via Valentino Carrera 11 a Torino.

Questa mostra propone una riflessione sul periodo particolarmente tragico della storia italiana, che ha inizio l’8 settembre del 1943 con la proclamazione dell’armistizio di Cassibile e termina con la liberazione delle grandi città del nord grazie al contributo della lotta partigiana, degli alleati e dei reparti militari italiani. La partecipazione delle forze armate italiane alla lotta contro il nazifascismo costò il sacrificio di 87.000 uomini e 640.000 prigionieri internati dai nazisti perché si rifiutarono di collaborare con la Repubblica sociale italiana. Furono inoltre molte migliaia i militari che scelsero di combattere nelle formazioni partigiane.

I pannelli in mostra illustrano la sequenza dei drammatici eventi successivi alla resa incondizionata dell’Italia, a cominciare dal tragico destino dei soldati italiani, abbandonati dai vertici militari senza ordini chiari in Francia, Corsica, Balcani, isole dello Ionio e Dodecaneso. Si continua con le testimonianze della ricostituzione del nuovo esercito, la formazione del I°
Raggruppamento Motorizzato - impiegato per la prima volta nella battaglia di Monte Lungo dell’8 dicembre 1943 – la costituzione dei Gruppi di Combattimento e la liberazione delle grandi città del nord compiuta dagli oltre 530.000 militari che presero parte alle operazioni in Italia. Concludono la mostra
pannelli dedicati a Marina, Aeronautica, Carabinieri, Guardia di Finanza, Polizia e Vigili del Fuoco.

Per le scuola è possibile la visita guidata Lunedì e Mercoledì mattina previa prenotazione al seguente numero 320.6858133.
La guida al pubblico è garantita il Venerdì alle ore 16,00 e il Sabato alle ore 10,00. L’ingresso e la guida alla mostra sono gratuiti.

PROGRAMMA CONFERENZE
VENERDI′ 16 OTTOBRE 2015
ORE 17,00 - La memoria e la città: Salvare gli archivi, ricostruire la storia dei militari torinesi nella resistenza: Silvio Geuna, Gino Baracco, Ennio Pistoi. Intervista all’archivista del Museo del Carcere di Torino Giovanni Pistoi, a cura del del Prof. Walter Crivellin del Centro Studi G. Catti e del Dott. Domenico Leccisotti di Storia Condivisa a Torino.

SABATO 17 OTOBRE 2015
Proiezione film
ORE 10,30 - ALDO DICE 26X1 di Ferdinando Cerchio, 1945 girato nei giorni della liberazione di Torino.
ORE 14,00 - 600.000 NO. La resistenza degli internati militari italiani, di Pier Milanese, C. Borsa, Ancr, 2008.
ORE 15,30 - Partigiani meridionali nella resistenza piemontese, di Pier Milanese, Ancr, 2013.
ORE 16,30 - Testimonianze di militari e partigiani italiani Memorie di Renato Valente, Luciano Caligaris, Vincenzo Pino, Massimo Ottolenghi, Maria Brunero, Pensiero Acutis.
ORE 18,30 - Messa in ricordo dei militari, religiosi e partigiani italiani caduti nella resistenza presso la Cappella del Museo del Carcere “Le Nuove”.

PER INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI
Associazione Storia Condivisa a Torino, cell.320.6858133
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Pagina 6 di 17
Vai all'inizio della pagina