itenfrdees

Sabato 16 maggio in occasione della NOTTE EUROPEA DEI MUSEI, sarà possibile visitare il Museo del Carcere LE NUOVE, la sua storia e la sua memoria, in una cornice notturna del tutto particolare.

Il percorso storico-museale propone la scoperta dei luoghi più nascosti dove uomini comuni soffrirono per l’affermazione dell’Italia libera e democratica, dall’Unità all’inizio del Terzo Millennio.
Specchio della società, permette di capire come si vive privati della libertà in una cella.
Si rievocano eventi criminali noti, storie di fascisti, l’ultima esecuzione capitale in Italia, le lotte antifasciste, la resistenza nel famigerato primo braccio tedesco, la testimonianza dei valori universali nelle celle dei condannati a morte, il terrorismo con la barbara uccisione di quattro agenti.
Patrimonio storico e civile dell′umanità che non va dimenticato.

ORARI VISITE STRAORDINARIE AL MUSEO: 20.00 – 21.00 – 22.00 – 23.00
——————————————————————
ORARI VISITE STRAORDINARIE AL RICOVERO ANTIAEREO: 20.30* – 22.00*
(*prenotazione obbligatoria)
——————————————————————
Tutte le visite saranno guidate.

BIGLIETTO D′INGRESSO AL SINGOLO PERCORSO: 4.00€ - Gratuito Carta Musei.

In occasione della Festa della Liberazione, il Museo del Carcere Le Nuove organizzerà visite straordinarie al Museo alle ore:
- 9.00
- 10.00
- 11.00
- 15.00
- 16.00
- 17.00
- 18.00

Visite straordinarie al Ricovero Antiaereo (prenotazione obbligatoria):
- 15.30
- 17.15

Contenuto "In occasione del 70° Anniversario della Liberazione, il Museo del Carcere Le Nuove aprirà in anteprima un nuovo percorso di visita. Il tour si snoderè all′interno del braccio centrale della struttura, proponendo ai visitatori un′esperienza particolare, dalla spiritualità della Chiesa Centrale con i relativi Cubicoli, alla diabolica architettura attraverso i percorsi nascosti del ""Direttore"".

Sarà possibile effettuare il percorso esclusivamente su prenotazione nelle date pubblicate su questo sito.

"

Il 25 Marzo alle ore 20.30, si terrà la Via Crucis lungo il percorso storico museale del carcere "Le Nuove" di Torino, ricordando quella vissuta dal Padre Giuseppe Girotti, imprigionato alle Nuove dal 29 Agosto al 21 Settembre 1944, prima di essere deportato nel campo di sterminio di Dachau, in cui morì l′1-4-1945.

Lo scopo è ricordare il silenzio della cella, l′amore per il prossimo che nasce da Dio e il senso salvifico delle sofferenze umane se rapportate alla croce di Cristo.

"L′Associazione onlus ""Nessun uomo è un′isola"" ha conosciuto il Presidente dell′AIVITER, Avv. Dante NOTARISTEFANO, in momenti ufficali e individuali di ricorrenze delle vittime del terrorismo.

26 Gennaio 2015 , ore 20,30 Braccio Femminile (ingresso € 5).
Compagnia Teatrale “Lontani dal centro”:
Spettacolo “Il flebile filo della memoria”
Testimonianze di sopravvissuti originari di molteplici nazioni europee, ognuno dei quali assume valori universali.

29 Gennaio 2015 , ore 18,30 (ingresso gratuito)
Liceo “D. Berti” Classe IV Sez. C:
Spettacolo “Inciampando nella memoria: Stolperstein a Torino” 
Dal 70° Anniversario della liberazione del campo di sterminio di Auschwitz alla memoria del singolo: Enzo LOLLI.

Pagina 7 di 16
Vai all'inizio della pagina