itenfrdees
DomMar26

Quest'anno la celebrazione del Beato Giuseppe Girotti cade nel periodo quaresimale. Nato ad Alba nel 1905, domenicano, spese la sua vita per la Parola di Dio, i poveri, in particolare gli ebrei perseguitati. Deportato a Dachau, morì il 1° aprile 1945. Beatificato nel 2014 da Papa Francesco, è ricordato tutti i giorni da studenti, cittadini italiani e stranieri che visitano il Museo del carcere "Le Nuove", in cui fu prigioniero. Per questa ricorrenza il 31-03-2017 alle ore 20.30 si terrà una "Via Crucis" ,lungo i luoghi più impregnati di sofferenza carceraria. Punto d'incontro è l'entrata del Museo in Via Paolo Borsellino n. 3.  Si precisa che il 30 marzo alle ore 20,30  si terrà una riflessione sul suo commento al libro della Sapienza e il 1° aprile alle ore 18.30 un incontro di preghiera, nelle celle del famigerato Braccio tedesco a lui  dedicate.  Il Beato Giuseppe Girotti è un esempio di ecumenismo ecclesiale e un fondatore dell'Europa dei popoli.

Informazioni aggiuntive

  • Il: Venerdì, 31 Marzo 2017
Vai all'inizio della pagina